Storia dell'azienda

Siamo orgogliosi della nostra storia lunga più di 90 anni. Allo stesso tempo, guardiamo verso il futuro, in continuo sviluppo proiettati nella visione di un futuro globale condiviso e per tutti.

1925

Gli albori 

Fondazione dell'azienda - che poi diventerà Festo - da parte dei soci in affari Albert Fezer e Gottlieb Stoll. Inizialmente, gli imprenditori si concentrano sulla riparazione di macchine per la lavorazione del legno e sul miglioramento meccanico di tali macchine cambiando i cuscinetti radenti con cuscinetti a sfere. 

Gottlieb Stoll Festool

1925 - 1932

Primo logo aziendale ed utensile per carpentiere

All'uscita del primo logo aziendale "Fezer & Stoll" è iniziato lo sviluppo degli utensili per la carpenteria.

Primo logo aziendale Fezer & Stoll

1927

Sega a catena trasportabile

Più mobilità: la prima motosega a catena trasportabile per eseguire lavori pesanti, fino a quel momento svolti con pesanti seghe a mano.

1927 - prima sega a catena trasportabile

1930

Sega circolare SB 126 

L'idea della prima sega circolare mobile: anziché trasportare faticosamente pesanti materiali verso utensili stazionari, con la sega circolare SB 126 ci si poteva spostare semplicemente verso il materiale portando l'utensile con sé.

1930 - Sega circolare SB 126

1932

Mortasatrice a catena ZUM 140 

Precisa e versatile - ZUM 140: per fresare intagli. Per mortasare. E con un dispositivo supplementare, anche per fresare scanalature su spalle di scale.

1933 - Mortasatrice a catena ZUM 140

1933

Impegnata nel sociale

Per Berta Stoll, moglie di Gottlieb Stoll e coimprenditrice, i collaboratori erano gli elementi centrali. Spesso organizzando ad esempio visite ai malati o vacanze ed escursioni aziendali e feste natalizie per i bambini.

Berta Stoll

1933

Logo modificato

Il primo logo del marchio Festo.

Logo Festo

1938

Sega circolare manuale BD 125

La sega circolare portatile BD 125 del 1938 ebbe molto successo sia tra i carpentieri sia tra i falegnami.

1938 - la sega circolare BD 125

1938

Costruisci bene e parlane

Sin dai primi tempi, in Festo si comprese l'importanza delle fiere come piattaforma ideale per esporre e presentare i propri prodotti.

Misurazione Festo

1938

Levigatrici a disco MTD e KTD

Bestseller degli anni 1930 e 1940: le levigatrici a disco MTD e KTD. La levigatrice a disco Festo è stata la prima levigatrice con aspirazione propria brevettata.

MTD

1939

La prima nuova costruzione

Dal momento che, a causa della continua espansione dell'azienda, la sede nella Esslinger Olgastrasse era diventata troppo stretta, Gottlieb Stoll nel 1938 iniziò la pianificazione del primo nuovo edificio nella Ulmer Straße. Pochi anni più tardi questo indirizzo divenne la nuova moderna sede dell'azienda.

Ulmer Straße

1943

La seconda generazione Festo

Un'istantanea della seconda generazione Festo. Da sinistra a destra: Harald Kneile, Gerda Maier-Stoll, Heinz Attinger, dr. Wilfried Stoll.

2a generazione Festo

1946

Sega a cappa oscillante AE 85 

L'azienda fu focalizzata sin dall'inizio sulla lavorazione del legno. La sega a cappa oscillante AE 85 dell'anno 1946 ne è un esempio.

1946 - Sega a cappa oscillante AE 85

1946

sega circolare manuale AD 85

La sega circolare AD 85 offriva al suo utilizzatore sei vantaggi essenziali: un dispositivo di bloccaggio dell'inversione del moto verso l'esterno per maggior sicurezza, regolazione della profondità di taglio senza variazione del baricentro del motore, inclinazione della sega intorno al piano dell'indicatore di traccia, indicatore di taglio, espulsione trucioli e superficie di appoggio del piano di taglio.

1946 - Sega circolare AD 85

1951

Levigatrice orbitale RTE

Fino ad oggi leggendaria: la levigatrice orbitale RTE sostituì, presso imbianchini, falegnami e verniciatori di auto, il tampone di levigatura manuale poco amato e dispendioso in termini di tempo e spianò così la strada alla finitura a macchina.

1951 RTE

1951

Nuova sede in Neidlingen

Neidlingen, famosa per le fioriture dei ciliegi, dal 1951 è nota anche per gli eccellenti elettroutensili. Già nel 1950 si prevedeva che, nel medio termine, anche la sede di Ulmerstraße ad Esslingen sarebbe risultata troppo piccola. Gottlieb Stoll trovò a Neidlingen la sede perfetta dove costruire anche in futuro utensili per esigenze superiori.

1951 Neidlingen

1953

Sega circolare manuale SÄGEHEXE AAU 50 

Una mano per lavorare, l'altra per maggiore sicurezza: La SÄGEHEXE è stata la prima sega circolare ad una mano con una potenza di taglio di 500 Watt ed una profondità di 50mm. Questo utensile ha consentito per la prima volta ai carpentieri di tenersi con una mano al tetto e di tagliare con l'altra.

Brevetto: 843300 impostazione in altezza

1953 - Sega circolare SÄGEHEXE AAU 50

1956

Sega circolare AU 50/65

Sicurezza in senso lato: il brevettato giunto a frizione integrato impedisce il sovraccarico del motore e protegge l'utilizzatore da eventuali incidenti. La AU 50/65, con regolazione della profondità di taglio e taglio inclinata, sostituì la Sägehexe.

Brevetto nel 1958: 1089148 Giunto a frizione

1956 - Sega circolare AU 50 65

1962

Nuovo logo aziendale

Nel 1962, il logo Festo assume un aspetto più moderno. Nel 1983, ci sarà un ulteriore cambiamento: si passa al logo di colore blu.

1962 Logo

1962

Il primo binario di guida

Nel 1962 fa il suo ingresso sul mercato la prima generazione di binari di guida. che nel 1980 verrà sostituita dalla nuova versione in alluminio. Dal 2003, il binario di guida FS/2 viene realizzato in diverse varianti. Questa seconda generazione di binari di guida presenta una seconda scanalatura per ulteriori accessori e una striscia di scorrimento, per una più agevole conduzione dell'utensile.

Nella foto a destra, Gottlieb Stoll all'inizio degli anni '60 mostra l'applicazione della prima sega circolare con binario di guida.

1962 - Il primo binario di guida

1966

Levigatrice orbitale RTT-S 

La levigatura diviene senza polvere: la RTT-S è stata la prima levigatrice orbitale al mondo con raccordo per l'aspirazione della polvere. L'apposito sistema aspira in modo affidabile la polvere di lavorazione, soprattutto quella dello stucco a due componenti, pericolosa per la salute.

Brevetto 1969: 19 38 350 Raccordo per aspirazione

1966 - Levigatrice orbitale RTT-S

1975

L'attenzione sugli utensili elettrici

Nel 1975, la Direzione decide di abbandonare il mercato degli utensili stazionari, per concentrarsi esclusivamente sullo sviluppo e sulla costruzione di elettroutensili e utensili pneumatici.

1975 - L'attenzione sugli utensili elettrici

1976

Levigatrice rotorbitale WST 150

Così tanta asportazione come non mai: arriva sul mercato la prima levigatrice rotorbitale con aspirazione integrata.

Levigatrice rotorbitale WST 150

1979

ROTEX RO 1 

Basta selezionare ed avviare: la possibilità di scegliere movimento  da sgrossatura a finitura ha facilitato l'artigiano nel cambio tra le fasi di lavoro. Da allora in poi, con lo stesso utensile è possibile eseguire una robusta levigatura grezza e una levigatura ultraprecisa. La ROTEX è a tutt'oggi un efficiente utensile universale per falegnami, pittori e carrozzieri.

Brevetto: 2938704, domanda di brevetto, 1979

1979 - ROTEX RO 1

1980

Sega ad affondamento AXF 45 

Affondare e tagliare più in sicurezza: con la AXF 45 iniziò la serie di successo delle seghe ad affondamento Festo - e successivamente Festool. Unitamente al binario di guida, questo utensile consente ora di realizzare tagli dalla precisione mai vista.

Brevetto 1980: 3007310

AXF 45

1980

Sega circolare AT 55 E

Tagli precisi: La combinazione di sega circolare manuale e binario di guida entusiasma gli utilizzatori. I primi binari di guida con una striscia di gomma elastica come paraschegge per uno spigolo di taglio senza strappi ed un appoggio sicuro sulla linea tracciata a matita. Il binario di guida e la sega ad affondamento diventano fedeli aiutanti dei falegnami. 

Brevetto 1980: 3007310 
Brevetto 1982: paraschegge 3243564

1980 - sega circolare AT 55e

1983

Festo diventa blu 

Nel 1983 un ulteriore cambiamento: il famoso logo creato nel 1962 diventa di colore blu.

Logo Festo

1984

Seghetto alternativo PS 1

Leader nella precisione: le ganasce di guida regolabili all'interno del piano consentono di tagliare ortogonalmente anche elementi in legno di grande spessore. Grazie a tale caratteristica, questo seghetto alternativo è un utensile di precisione per i falegnami più esigenti.

Seghetto alternativo PS1

1986

Lo stabilimento di Neidlingen

Più volte premiata come fabbrica dell'anno e officina di creazione di utensili per esigenze superiori.

Festool Neidlingen

1992

Estensione del logo aziendale

Nei primi anni Novanta, il logo Festo viene esteso con il termine "TOOLTECHNIC", per meglio differenziarlo da FESTO Pneumatic.

Festo Tooltechnic Logo

1993

Festo SYSTAINER SYS CLASSIC

La "cassetta degli attrezzi" più bella del mondo: il nostro Systainer, insignito con il Premio per l'Innovazione e con altri premi per il design dei prodotti, garantisce ordine e protezione e, sin dal suo debutto, ha conquistato il cuore degli artigiani più ambiziosi in ogni area del mondo.

Festo Systainer SYS Classic

1996

Trapano avvitatore a batteria CDD 12

Compatto, robusto e forte Il trapano avvitatore a batteria CDD 12.

Trapano avvitatore a batteria CDD 12

2000

Il nuovo marchio Festool

Festo Tooltechnic diventa il marchio Festool e conferma la fedeltà ai rivenditori specializzati.

Logo Festool

2000

Si trasloca a Wendlingen

Nel 2000, festeggiamo il nostro 75° anniversario nella nuova sede di Wendlingen.

Festool Wendlingen

2000

Seghetto alternativo PS 300 

Guidalama triplo, dispositivo per sostituire la lama senza attrezzi: il PS 300 ha consentito un lavoro ancora più preciso, oltre alla sostituzione veloce della lama. Il seghetto alternativo è l'utensile di montaggio maggiormente utilizzato dai falegnami.

2000 - Seghetto alternativo PS 300

2002

Levigatrice a trasmissione diretta RS 100 Q  

Risultati di lavoro perfetti e lavoro senza fatica grazie alla posizione ottimale del baricentro.

2002 - Levigatrice a trasmissione diretta RS 100 Q

2003

Sega ad affondamento TS 55 

La leggenda vivente: la prima sega ad affondamento con paraschegge innestabile ed un cambio della lama con blocco di sicurezza dell‘accensione per una maggior sicurezza. Da tempo, questo utensile è un simbolo fra gli utensili da taglio di massima precisione.

Sega ad affondamento TS 55

2004

Fresatrice verticale OF 1400 

Cambio comodo della fresa con cricchetto - più veloce non si può.

2004 - Fresatrice verticale OF 1400

2005

Levigatrice rotorbitale con ingranaggio RO 150 EQ

Tre funzioni di levigatura in un unico utensile: sgrossatura, finitura, lucidatura.

2005 - Levigatrice rotorbitale con ingranaggio RO 150 EQ

2006

Fresatrice per giunzioni DOMINO DF 500 

Molto più stabile e veloce: la fresatrice per giunzioni DOMINO ha ridefinito le giunzioni in legno, rendendo semplice e veloce tale lavorazione per i falegnami. L'apposito tassello antirotazione consente di realizzare in modo semplice e rapido cornici e giunzioni ad angolo, con grande precisione.

2006 - Fresatrice per giunzioni DOMINO DF 500

2007

Sega per troncare KAPEX KS 120

Precisione in confezione doppia: la prima sega per troncare di qualità Festool garantisce una precisione unica nel suo genere, grazie alla sua guida a doppia colonna con cuscinetti sferici. Vari intelligenti dettagli, come ad esempio il pulsante di preselezione dell'angolo o la possibilità di fissare rapidamente l'angolo d'inclinazione, garantiscono ulteriormente risultati precisi, in officina come nei reparti montaggio.

2009

Unità mobile d'aspirazione CTL 36 E

Lavorare in modo pulito e sano, grazie al volume notevole del serbatoio nonostante la forma compatta – il volume lordo corrisponde al volume netto. Equipaggiata individualmente per ogni esigenza con presa o modulo pneumatico aggiuntivi.

Unità mobile d'aspirazione CTL 36 E

2009

Levigatrice a stelo LHS 225 EQ

Due lunghezze, un utensile: si allunga o si accorcia in un attimo. Asportazione potente e rapida su pareti e soffitti, grazie ai robusti ingranaggi a due stadi

2009 - LHS 225 EQ

2012

SYSTAINER T-LOC

Chiudi. Apri. Collega. Il tutto con un solo movimento. SYSTAINER SYS T-LOC: mai visto un ordine così intelligente.

Festool Systainer SYS T-LOCK

2012

seghetto alternativo PSC 420 EB

Eccellente comportamento nei tagli curvi, grazie al triplo guida-lama e alla robusta asta antitorsione.

seghetto alternativo PSC 420 EB

2013

Sistema di taglio al diamante DSC AG 230

Sistema di taglio con aspirazione efficiente della polvere: protegge la salute. Applicabile al binario di guida Festool per tagli precisi. Piano di guida con rotelle a perfetto scorrimento per una guida sicura sul pezzo. La finestra permette di avere una vista libera sul punto di taglio. Funzione di affondamento: l'inizio del taglio è possibile in qualsiasi punto nel materiale.

2013 - Sistema di taglio al diamante DSC AG 230

2013

Trapani avvitatori a batteria QUADRIVE

Potenza a piene mani: la serie QUADRIVE entusiasma con la sua potenza inarrestabile nell'avvitamento e per l'imbattibile precisione nella foratura. Come tutti i trapani avvitatori a batteria, l'utensile dispone inoltre di un'interfaccia Fast-Fix, che consente di passare in pochi secondi al mandrino portautensile CENTROTEC, per la massima flessibilità. 

2013

Sega a spadino UNIVERS SSU 200  

Il multitalento innovativo: Che si tratti di legno o di materiali isolanti, la sega a spadino UNIVERS taglia tutti materiali comuni nelle costruzioni in legno fino a uno spessore di 200 mm. Grazie al binario di guida riescono senza problemi tagli di troncatura, longitudinali, obliqui e inclinati perfettamente dritti e senza strappi. Ideale per il cantiere: 200 mm di profondità di taglio per 6,5 kg di peso.

2013 - Sega a spadino UNIVERS SSU 200

2014

Bordatrice CONTURO KA 65 

Il sistema per il bordo perfetto. Per bordi di mobili che si aggiudicano il titolo di "perfetti": sviluppato per la perfetta finitura dei bordi. Per bordi classici di mobili o la realizzazione di pezzi sagomati complessi con linee arrotondate convesse o concave. Per tutti gli elementi di chiusura in legno, melaminico o plastica. 

Incollatrice per bordi CONTURO KA 65

2014

Utensile multifunzione VECTURO OS 400

Precisi tagli di apertura sulla linea di tracciatura grazie al sistema di guida, tagli definiti con limitatore di profondità regolabile senza alcun attrezzo oppure tagli a filo fin vicino alla parete grazie al pattino anch'esso montabile senza alcun attrezzo. Potente motore da 400 Watt con regolazione elettronica della velocità per un avanzamento rapido e costante.

2014 - Utensile multifunzione OS 400

2015

90 anni di Festool

L'impresa familiare Festool festeggia 90 anni dalla fondazione.
Nella foto a destra: Barbara Austel, azionista dell'azienda, nipote di Berta e Gottlieb Stoll.

Typical Festool

La tradizione impegna. La famiglia unisce.

L'impresa familiare Festool

Maggiori info